Design District Canteen: un’oasi di luce e design nel cuore di Londra

SelgasCano crea una lanterna urbana con guscio trasparente e struttura metallica nella Design District Canteen.

Newsletter

NEWSLETTER

Resta in
contatto

Diventa una parte vitale della nostra community: iscriviti alla Newsletter ATMOSFERA.

Registrati

Leggi anche

Highlights

Ad accogliere i visitatori che emergono dalla stazione metropolitana di North Greenwich sul piazzale del Millennium Dome (ora intitolato al gigante delle telecomunicazioni O2) è una scena che sembra uscita dalle pagine di una rivista di architettura. Si tratta del nuovo Design District, un “quartiere creativo” pianificato nel cuore della penisola di Greenwich a Londra.

1. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

Nonostante l’apparente stravaganza, il piano generale dimostra una sorprendente coerenza. Si discosta dal comune modello di torri su podi, optando invece per la creazione di un luogo caratterizzato da vicoli e cortili, evocando così l’aspetto di una città che si è evoluta nel tempo.

2. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

Lo studio spagnolo SelgasCano, famoso per la progettazione del Serpentine Pavilion nel 2015, è stato selezionato per la realizzazione di due edifici. Il primo, destinato al co-working, presenta piattaforme e scale che si estendono su quattro piani, attraversando un giardino d’inverno. Il secondo, denominato Design District Canteen e dedicato alla ristorazione, si distingue per la presenza di un ampio guscio trasparente e una struttura a tubi metallici che richiama l’immagine di una serra tropicale.

3. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

La Design District Canteen, grazie a semplici accorgimenti come un’illuminazione ben studiata, l’introduzione di elementi naturali e una colorazione delle capriate a contrasto con il soffitto trasparente, diventa un progetto a scala domestica, descrivibile attraverso tre aggettivi: colorato, accogliente e umano.

Gli highlights della Design District Canteen

L’edificio, che ha una superficie di 660 metri quadrati, è composto da una struttura portante in acciaio leggero, rivestita da una membrana ETFE trasparente e da pannelli in policarbonato. L’ETFE è un materiale sintetico che permette alla luce naturale di penetrare all’interno dell’edificio, creando un’atmosfera luminosa e accogliente. I pannelli in policarbonato, invece, sono utilizzati per creare una zona di ombra e protezione dalle intemperie.

4. Design District Canteen - Model by Selgascano

L’interno è organizzato su due livelli. Il piano terra ospita le bancarelle dei venditori di cibo, mentre il piano superiore è una zona di ristoro con tavoli e sedie. La sensazione di chi consuma un pasto all’interno della Design District Canteen è quella di trovarsi in un mercato rionale all’aperto. Una brillante tonalità di giallo utilizzata per colorare pavimenti e struttura metallica, una luce interna appositamente studiata crea un’atmosfera unica, una spazialità libera e potente, che va ascoltata con attenzione.

5. Design District Canteen - Cross Sections by Selgascano

Il lighting della Design District Canteen

Luce naturale e artificiale si fondono in un gioco di contrasti e suggestioni, creando un’atmosfera unica e dinamica. Durante il giorno, la Canteen si apre al quartiere, diventando una vetrina luminosa che invita i passanti ad entrare e a scoprire il suo vivace interno. L’illuminazione artificiale è studiata per esaltare le diverse funzioni dello spazio. 

6. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

Le luci a sospensione sopra i tavoli creano un’atmosfera intima e conviviale, mentre i faretti a LED mettono in risalto gli elementi architettonici. Di notte, la Canteen si trasforma invece in una lanterna urbana, emanando una luce calda e suggestiva che illumina il quartiere e la trasforma in un punto di riferimento iconico del Design District.

7. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

Oltre all’aspetto estetico, l’illuminazione della Canteen è stata progettata anche per essere sostenibile. L’utilizzo di sistemi di controllo intelligenti permette di ridurre al minimo il consumo energetico.

8. Design District Canteen by SelgasCano - ph. Iwan Baan

L’uso sapiente della luce naturale e artificiale, la scelta di materiali green e l’attenzione al dettaglio fanno della Design District Canteen un progetto innovativo e di grande impatto. Un invito a vivere un’esperienza che celebra il potere della luce e del design, qui, la differenza, appunto, è il valore della luce, non solo dal punto di vista funzionale, ma anche emozionale.

Read also..

group of flutua
Flutua reinventa la luce a binario
Il progetto vincitore del Contest di A.A.G. Stucchi in collaborazione con Accademia Italiana è un interessante ibrido tra piantana e sospensione
Read Article
Snapinsta
Gaetano Pesce: in ultimo, la luce
Luce su una delle produzioni meno conosciute, che però riflettono la filosofia e il gusto del Designer
Read Article