Alla scoperta delle lampade fonoassorbenti

Nate per l'ufficio e gli spazi pubblici, le lampade fonoassorbenti sono utili anche in casa.

Newsletter

NEWSLETTER

Resta in
contatto

Diventa una parte vitale della nostra community: iscriviti alla Newsletter ATMOSFERA.

Registrati

Leggi anche

Highlights

Le lampade fonoassorbenti sono oggetti dalla doppia funzione: illuminano e coadiuvano il comfort acustico degli ambienti, senza dimenticare l’estetica e con occhio sempre più attento all’ambiente. I primi modelli erano piuttosto tecnici perché pensati principalmente per gli uffici (soprattutto per le sale riunione o gli open-space in cui le postazioni sono disposte in batteria e il brusio è inevitabile), per le hall, i grandi negozi o le sale dei ristoranti. Oggi, sempre più brand si approcciano a questa tipologia di prodotto con un twist più domestico, sicuri che un sistema per attutire il rumore di fondo rendendo più piacevole e diretta la conversazione possa essere utile anche in casa. Il benessere acustico aiuta a sentire e sentirsi meglio, perciò cresce il numero delle persone e dei progettisti che scelgono di installare una lampada fonoassorbente in soggiorno o sopra il tavolo da pranzo. Finiture tessili morbide e cartelle colori praticamente infinite aiutano nella creazione di living accoglienti e ovattati, in cui la componente fonoassorbente “c’è ma non si vede”.

Come funzionano le lampade fonoassorbenti

Da un punto di vista tecnico le lampade fonoassorbenti assorbono le onde sonore che così non riverberano sulle altre superfici, riducendo il brusio e il rumore di fondo percepito. La loro forma è generalmente ampia e lineare per massimizzare la superficie attiva, lo dimostrano Silent Field 2.0 di Artemide che all’ampiezza aggiunge dei solchi per accrescere la funzionalità o Acustica di Fabbian, ispirata ai piatti della batteria. Esistono anche modelli a cupola che funzionano benissimo, come BuzziDome di BuzziSpace, oppure idee più sperimentali che virano verso il design come Trypta di Luceplan o l’applique Butterfly di Modo Luce.

Quali materiali

I materiali isolanti che costituiscono l’anima di questi prodotti vanno dalla comune schiuma al PET. Interessanti le soluzioni green oriented, che colgono la particolare sensibilità dei consumatori sempre più attenti all’acquisto di prodotti a basso impatto; va in questa direzione Under the Dome di Muuto che utilizza fino al 41% di fibre provenienti da bottiglie di plastica riciclate. Ci sono infine anche proposte sperimentali, come Eclipse Nuance Silence di Olev che sfrutta le proprietà anti-riverbero del lamierino microforato a spessore ridotto.

Nell’elenco che segue, una selezione di lampade fonoassorbenti adatte ad ambienti pubblici ma perfette anche in casa.

1. BuzziDome - BuzziSpace

Coloratissima, BuzziDome di BuzziSpace è una lampada dalla finitura tessile che assorbe il rumore grazie alla forma a semi-cupola e una speciale schiuma. La sospensione a LED con diffusore in PMMA è perfetta per i luoghi di lavoro, le strutture ricettive, le sale dei ristoranti ma anche in ambienti domestici. A catalogo si può scegliere tra diversi rivestimenti e colori.

1. BuzziDome by BuzziSpace

2. Trypta - Luceplan

2. Trypta by Luceplan

«Con la sua simmetria a 120°, Trypta è un elemento efficace nella progettazione degli spazi architettonici. La colonna centrale funge da asse illuminante attorno al quale tre piani rivestiti in tessuto creano un ambiente accogliente, definendo lo spazio sia graficamente che acusticamente» dichiara il designer Stephen Burks, autore di Trypta per Luceplan. Il lampadario si adatta perfettamente a ogni ambiente grazie a due sorgenti luminose con accensioni separate collocate alle estremità del corpo centrale, in grado di fornire una diffusione della luce sia diretta che indiretta. È possibile creare molteplici combinazioni accostando pannelli di tessuti e colori diversi, che ne variano la dimensione e la disposizione; a catalogo ci sono pannelli in tre tonalità e sei misure.

3. Under the Bell - Muuto

3. Under the Bell by Muuto

Under the Bell è l’ironico nome della maxi sospensione acustica prodotta da Muuto, perfetta in ambienti dalle dimensioni generose. Realizzata con un materiale fonoassorbente sostenibile che utilizza fino al 41% di fibre provenienti da bottiglie di plastica riciclate viene proposta, con discreta eleganza scandinava, nei tre colori neutri bianco, nero e grigio.

4. Silent Field 2.0 - Artemide

Grazie alle caratteristiche del materiale e alla geometria del corpo lampada, Silent Field 2.0 di Artemide diminuisce il tempo di riverbero dei suoni. L’effetto è ottimale rispetto alle frequenze del parlato umano. L’emissione di luce è diretta e indiretta e può essere comandata tramite app. 

4. Silent Field 2.0 by Artemide​

5. Acustica - Fabbian

Ispirato a un piatto della batteria, il grande e sottile paralume di Acustica ne ribalta il concetto, assorbendo le onde sonore anziché emetterle. Prodotta da Fabbian può essere installata in posizione leggermente inclinata per dare vita a “costellazioni” sospese. Declinata in diametro da 90 cm o 120 cm, la calotta è realizzata in PET riciclato con struttura in alluminio alluminio anodizzato nero e diffusore in PMMA opalino che nasconde alla vista la sorgente LED dimmerabile. 

5. Acustica by Fabbian

6. Butterfly - Modo Luce

Metallo e tessuto definiscono la leggera applique acustica Butterfly di Modo Luce. Disegnata dal duo Romano + Menegon, è disponibile in due versioni (54 e 75 cm di diametro) ed è perfetta per “muovere” la parete come un’opera d’arte.

6. Butterfly by Modo Luce

7. Derby - Stilnovo

4. Fold by Maison Matisse

Derby di Stilnovo ha un’originale forma parabolica con doppia sorgente topLED dimmerabile che consente sia un’emissione indiretta diffused, sia un’emissione diretta a scelta nelle varianti diffused oppure con ottica darklight. Il corpo lampada è in 100% fibra di poliestere in fiocco fonoassorbente rivestita in tessuto, proposto nelle colorazioni grigio, marrone e bicolor arancio/bianco.

8. Lent - Martinelli Luce

8. Lent by Martinelli Luce

«Lent di Martinelli Luce è una creatrice di spazi di coinvolgimento. Abbiamo pensato a una lampada di grandi dimensioni, un oggetto che delimita uno spazio all’interno di un altro spazio. Abbiamo pensato di usare il grande volume come pannello fonoassorbente aggiungendo una nuova funzione» dichiara il duo Yonoh Studio Creative. Il disco, dal diametro maggiore di un metro, è morbido al tatto ed è perfetto in luoghi pubblici come nel soggiorno di casa.

9. U-Light Acoustic - Axolight

U-Light Acoustic di Axolight ha un aspetto minimalista creato dalla combinazione di forme geometriche. Sulla struttura ad anello è innestato il pannello fonoassorbente che permette di ridurre i rumori fino al 49% e migliorare il comfort acustico della stanza.

9. U-Light Acoustic by Axolight​

10. Eclipse Nuance Silence - Olev

10. Eclipse Nuance Silence by Olev​

Firmata da Marc Sadler, Eclipse Nuance Silence di Olev è una sospensione decorativa e fonoassorbente che sfrutta le proprietà di un materiale inedito nel campo dell’illuminazione, il lamierino microforato a spessore ridotto.

11. Feel - Penta Light

Feel di Penta Light è un sistema modulare e componibile fatto di dischi tessili e steli luminosi che danno vita a configurazioni sempre diverse. I dischi sono declinati in tre diametri, rivestiti con tessuto nei colori: bordeaux, blu scuro, petrolio, mattone, sabbia, grigio chiaro, verde scuro.

11. Feel by Penta Light​

Read also..

14 Casa-Funeraria-Wok-foto-Simone-Bossi
Casa Funeraria Luce: A New Dawn in Funeral Home Design
Discover Casa Funeraria Luce's unique blend of lighting, design, and architecture, creating a serene environment for mourning in Trezzo d’Adda.
Read Article
10
Palazzo Tirso a Cagliari: Light Design e Interni d’Autore
Perla liberty cagliaritana, Palazzo Tirso è oggi un hotel di alta gamma grazie al progetti di Studio Marco Piva e il progetto di light design di Michele...
Read Article