Texture e abbinamenti: 6 tendenze di interior design dell’autunno 2022

Idee e ispirazioni per rinnovare gli ambienti interni.

Newsletter

NEWSLETTER

Resta in
contatto

Diventa una parte vitale della nostra community: iscriviti alla Newsletter ATMOSFERA.

Registrati

Leggi anche

Highlights

L’autunno è una stagione che porta con sé la voglia di rinnovare gli interni della propria casa o della propria attività, per andare alla ricerca di spazi rilassanti e piacevoli da abitare con l’accorciarsi delle giornate e l’arrivo del primo freddo.

Non stupisce quindi che le principali tendenze in fatto di texture e abbinamenti dell’autunno 2022 si allineino in particolare al design del benessere, che si focalizza sull’effetto calmante e piacevole dell’estetica degli interni.

Vediamo quindi sei tra le principali tendenze che caratterizzeranno questo autunno, la cui rilevanza potrebbe farsi notare anche nei primi mesi del 2023:

Colori caldi e neutri

Il desiderio di comfort e benessere si esprime al suo massimo nel minimalismo caldo, che per creare ambienti rilassanti gioca con la scelta dei colori e dei materiali. Il minimalismo di ispirazione scandinava, caratterizzato da pochi colori, tendenzialmente freddi, si trasforma virando verso tonalità calde e rassicuranti, ma comunque delicate: il bianco diventa crema, il grigio diventa tortora. I colori si allontanano sempre di più dall’aspetto artificiale, e allo stesso modo le texture scelte richiamano i materiali naturali lasciati il più possibile grezzi.

Curve

Anche le linee pulite rimangono un must, ma da dritte diventano tonde e curve, sostituendosi ad angoli spigolosi e decorazioni intricate. Cerchi, archi, ovali, trovano posto nel design di poltrone e divani, tappeti e tavolini, ma anche nelle linee architettoniche in cui appaiono nicchie e alcove, per un risultato ordinato in cui i vari elementi d’arredo si integrano dolcemente tra di loro. Il richiamo alle atmosfere zen passa anche dall’altezza dei mobili, giocata al ribasso per enfatizzare l’idea di semplicità e vicinanza alle origini.

Damien de Medeiros

L'oro

Non ci sono solo calma e minimalismo nelle tendenze di interior design dell’autunno 2022: chi non vuole rinunciare a un aspetto lussuoso sceglie di decorare con il colore oro, una tendenza sempre più presente che sembra anticipare una riscoperta dell’Art Decò, con le sue geometrie intricate, la simmetria e i colori brillanti.

Le sfumature più in voga al momento però rimangono quelle satinate, calde e terrose al posto di quelle lucide, fredde e metalliche, poiché si adattano meglio ad arricchire e rendere più eleganti gli ambienti sempre più dominati dai toni neutri.

Marisa Vitale

Lavanda

Passiamo a un’estetica del tutto diversa con il lavanda, che dall’essere un colore legato ai fiori e alla natura in questa nuova tendenza diventa invece sinonimo di futurismo. Colore Pantone del 2022, il lavanda può essere declinato nelle versioni pastello o in quelle neon, in entrambi i casi conferendo una sensazione di freschezza all’ambiente.

Giocando poi con le texture acquisisce nuove sfumature di carattere: applicato per esempio a un tessuto vellutato il lavanda può dare un senso di lusso (soprattutto se abbinato con l’oro), mentre in combinazione con la plastica dà un tono pop e vivace capace di alleggerire l’aspetto troppo serio di un ambiente.

Textures naturali

Il senso di continuità tra interni ed esterni è un elemento sempre più importante nell’interior design. Le texture naturali, che con le loro superfici porose creano un’atmosfera calma e invitante, possono infatti spaziare dalle fibre come legno, iuta e noce di cocco, a elementi come pietra, argilla e minerali, fino a tessuti come lana, lino e cotone.

Questo trend è alimentato anche dalla richiesta sempre maggiore di arredi prodotti con materiali sostenibili e facilmente riciclabili, oltre che la creazione di ambienti sani, con arredi non contenenti componenti chimiche che potrebbero influire sulla qualità dell’aria.

Ma oltre che negli elementi d’arredo i materiali naturali sono benvenuti anche come semplici decorazioni, meglio ancora se in versione grezza e artigianale: l’importante è che non si discostino in modo troppo evidente dalle materie prime che caratterizzano il luogo in cui si vive.

Fall 2022: 6 textures and combination interior design trends
CO-LAB Design Office, ph Cesar-Bejar

Superfici riflettenti

Il bisogno di benessere negli interni passa anche e soprattutto dalla luce naturale, che può migliorare le capacità di concentrazione, il sonno e l’umore. Uno dei trend dell’autunno 2022 è quello di incrementare la presenza di superfici riflettenti, preferendo grandi finestre da lasciare scoperte, così come superfici bianche, laminate e riflettenti, il vetro e gli arredi con effetto specchiante.

Gli specchi stessi tornano a essere fondamentali elementi di arredo che tramite le cornici  possono conferire all’ambiente un aspetto raffinato e lussuoso. Attenzione però a non esagerare con i riflessi, che potrebbero diventare fastidiosi quando è il momento di affidarsi alle luci artificiali.

Read also..

Schermata 2024-06-13 alle 09.44
Raffaele De Vita: Italia-Australia solo andata
Una conversazione brillante con il progettista italiano fondatore dello studio internazionale Light it Design con sede a Sydney.
Read Article
Persona - BFI
La luce nel cinema classico: volto e primo piano
Luci (e ombre) nelle produzioni cinematografiche della prima metà del '900 e la nascita del primo piano
Read Article